COQUILLETE – TUDOR 100 ML | L'Arcade des Parfums | Profumeria Torino
L'Arcade des Parfums è una profumeria di nicchia sorta nel centro di Torino nel novembre 2011 su iniziativa della titolare Nina che vanta un'esperienza pluriennale nel settore Parfums et Beautè.
profumeria, profumi, Torino, makeup, fragranze, bijoux, AMOUAGE, XERJOFF, PERRIS
18384
product-template-default,single,single-product,postid-18384,theme-bridge,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.1.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Shop

COQUILLETE – TUDOR 100 ML

130,00 Iva inclusa

Simbolo della fine della guerra dei cent’anni , la Rosa di Tudor rappresenta la pace che arriva dopo un lungo percorso, è la dimostrazione di come ogni esistenza umana e ogni vita debba fare i conti con ferite laceranti, ostacoli imprevisti,  che ci impediscono di raggiungere la parte intima di noi stessi. Una fragranza che toglie tutti gli orpelli effimeri e si presenta nella sua cruda bellezza, un volo di petali spazzati via dal vento d’autunno, un groviglio di cespugli, legni, radici, terra. Una metafora che altro non è che un inno alla vita, nella sua forma essenziale e primordiale. Note profonde ed enigmatiche che scavano a fondo con un ritorno dolce ed ambrato. La fine del viaggio, la sesta ed ultima fragranza della collezione, l’ultimo viaggio, il più impegnativo, quello dentro se stessi.
Testa legno di rosa, geranio cinese, mughetto
Cuore legni ambrati, benzoino, terra
Coda legno di rosa, benzoino, labdano, ambra grigia, vaniglia del Madagascar

Disponibile

COD: ADP 589 Categoria:
Descrizione
Simbolo della fine della guerra dei cent’anni , la Rosa di Tudor rappresenta la pace che arriva dopo un lungo percorso, è la dimostrazione di come ogni esistenza umana e ogni vita debba fare i conti con ferite laceranti, ostacoli imprevisti,  che ci impediscono di raggiungere la parte intima di noi stessi. Una fragranza che toglie tutti gli orpelli effimeri e si presenta nella sua cruda bellezza, un volo di petali spazzati via dal vento d’autunno, un groviglio di cespugli, legni, radici, terra. Una metafora che altro non è che un inno alla vita, nella sua forma essenziale e primordiale. Note profonde ed enigmatiche che scavano a fondo con un ritorno dolce ed ambrato. La fine del viaggio, la sesta ed ultima fragranza della collezione, l’ultimo viaggio, il più impegnativo, quello dentro se stessi.
Testa legno di rosa, geranio cinese, mughetto
Cuore legni ambrati, benzoino, terra
Coda legno di rosa, benzoino, labdano, ambra grigia, vaniglia del Madagascar
Informazioni aggiuntive
Peso 100 g